Password dimenticata?
 

Ultime comunicazioni dalla Segreteria

  • 01/03/2016 Benvenuti al nuovo corso on-line della serie "Roadmap in Anestesia"

    Il corso è gratuito ed è accreditato per 4 crediti formativi ECM. Il tempo stimato per seguire l'intero corso è di circa 4 ore.

Razionale scientifico

Ogni tecnica di anestesia nel paziente sottoposto a procedure diagnostico-terapeutiche può associarsi a rare complicanze determinate da farmaci e tecniche dell’anestesia, da problemi correlati alla procedura o da patologie da cui è affetto il paziente. Sebbene la frequenza degli incidenti correlati all’anestesia sia notevolmente diminuita negli ultimi anni, la possibilità di un evento avverso non può essere totalmente azzerata [1-6]. Il monitoraggio del paziente non può prevenire tutti gli eventi avversi; tuttavia vi è una chiara evidenza che la sua applicazione riduce il rischio di incidenti anticipando le situazioni di criticità [7-10].

Negli anni la tecnologia disponibile per il monitoraggio in corso di anestesia è cresciuta ed è oggi possibile garantire un livello di accuratezza impensabile fino a pochi anni addietro. Scopo del presente corso FAD è la presentazione delle tecniche di monitoraggio in uso presso la AOU Città della Salute e della Scienza di Torino in tre ambiti diversi: quello ad elevata invalidità (chirurgia toracica), quello a minore invasività e maggiore specificità (ORL / MXF) e quello caratterizzata dalla necessità di una pronta ripresa di coscienza ed autonomia (Day-Surgery)

Referenze

  1. Buck N, Devlin HB, Lunn JN . Report on the confidential enquiry into perioperative deaths. London: Nuffield Provincial Hospital Trust, The King Fund Publishing House,1987
  2. Webb RK, Currie M, Morgan CA, et al. The Australian Incident Monitoring Study : an analysis of 2000 incident reports. Anaesth Int Care .1993; 21:520-28
  3. Keenan RL, Boyan CP. Decreasing frequency of anesthetic cardiac arrest. J Clin Anesth 1991;3:354-7
  4. Holland R: Special Committee investigating deaths under anaesthesia : report on 745 classified cases,1960-1968. Med J Aust 1970;1,573-41
  5. Holland R. Anaesthetic mortality in New South Wales . Br J Anaesth 1987;59,834- 8
  6. Lienhart A, Auroy Y, Pequignot F et al. Survey of Anaesthetic related mortality in France. Anesthesiology 2006;105: 1087-97
  7. Eichhorn JH,Cooper DJCullen DI et aal : Standards of patient monitoring during anesthesia at Harvard Medical School. J Am Med Ass. 1986;256:1017-20
  8. Webb RK,Van der Valt JH, Ruciman WB et al. Which monitor? An analysis of 2000 incident reports. Anaesth Int Care
  9. Cullen DJ, Namaskal IR,Cooper JB et al. Effect of pulse oximetry, age, and ASA physical status on the frequency of patients admitted unespectetly to post-operative intensive care unit. Anesth Analg 1992;74:181-8 10) Moller JT,Johannessen NW, Espersen K et al : Randomized evaluation of pulse oximetry in 20,802 patients Perioperative events and postoperative complications, Anesthesiology 1993;78:444-53

Informazioni

Codice ECM: 38-147267

Numero crediti ECM: 4
I crediti ECM saranno ottenibili una volta completato il 100% del corso e risposto correttamente al 75% delle domande contenute nel questionario di verifica apprendimento

Periodo: on-line fino al 31/12/2016

Destinatari: medico chirurgo specialista in anestesia e rianimazione, chirurgia generale, farmacista ospedaliero, infermiere

Il corso è chiuso.
Non sono possibili nuove registrazioni, mentre i corsisti precedentemente registrati possono ancora accedere alle lezioni.

Con il contributo educazionale di: